Una camicia per Pistoia capitale italiana della cultura

Creatività, industria e scuola di Alta Formazione sono il mix che ha portato alla realizzazione di una serie di camicie concept che celebrano Pistoia Capitale Italiana della cultura 2017.
Un’idea di Valentina’s, azienda di Bottegone (Dani Confezioni), e dell’Istituto Europeo di Design di Firenze, tra i più importanti centri di formazione nell’ambito del design a livello internazionale, che ha portato a un nuovo progetto che mette al centro del processo creativo Pistoia, la sua arte e le sue peculiarità. Il risultato è una serie di camicie (realizzate dai designer del corso di Specializzazione in Fashion Design and Styling) ispirate alla città e nello specifico al Pistoia Blues, all’architettura, al Duomo, all’arte moderna, a Rose Barni e ai vivai: un modo per portare sulla pelle questa prestigiosa nomina voluta dal Ministero dei Beni Culturali e del Turismo per la città del Micco. Ogni ragazza ha avuto a disposizione una camicia Valentina’s e, attraverso la ricerca dei trend, dei materiali, delle forme e l’iconografia della città, l’ha trasformata in un capo unico, scenico ma al contempo producibile e indossabile.  Tra i materiali utilizzati per la trasformazione troviamo il neoprene, utilizzato per dare particolari effetti e volumi, il macramè floreale, il tulle, oltre alle tradizionali passamanerie verdi marmo e tubolari metallici che rimandano alle impalcature del Festival di piazza del Duomo.
“Trovo fondamentale far interagire il mondo del lavoro con le nostre classi – dichiara Luca Parenti, docente e coordinatore del corso di moda – È sempre un momento di forte crescita e di confronto tra due mondi che secondo me devono parlare lo stesso linguaggio e avere lo stesso passo”. Il risultato della collaborazione sarà adesso oggetto di studio dalle ragazze del summer in Fashion PR and Communication che saranno chiamate a produrre e organizzare un evento per celebrare Pistoia e le sue camicie insieme alla docente Camilla di Biagio. L’evento, che avrà un’anteprima allo IED a luglio, sarà poi replicato ad ottobre a Pistoia. “Ci piaceva legare il nostro marchio alla nomina di Pistoia come capitale italiana della cultura per il 2017 – spiega Valentina Dani di Valentina’s -. D’altronde anche la moda è cultura. Siamo un’azienda pistoiese a tutti gli effetti e non potevamo non studiare qualcosa per un avvenimento così unico. Per farlo ci siamo affidati agli esperti di IED che ci hanno dato un grande sostegno in questa iniziativa: adesso non resta che aspettare la presentazione della camicia capitale”. Le sei camicie di Valentina’s saranno esposte successivamente con alcuni accessori di moda (cappelli, borse e scarpe), sempre ispirati a Pistoia, che saranno realizzati all’interno del percorso di alternanza scuola lavoro “Hands4Work”. Si tratta di un progetto di Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze in collaborazione con l’Osservatorio dei Mestieri d’Arte che prevede l’inserimento degli studenti delle scuole superiori fiorentine a indirizzo artistico e tecnico, all’interno di laboratori di alta formazione per una simulazione di bottega artigianale. Il progetto realizzato insieme a IED vedrà la partecipazione di 30 studenti del liceo artistico di Porta Romana e Leon Battista Alberti e Istituto Tecnico Professionale Cellini Tornabuoni, studenti che avranno l’opportunità di partecipare a questa prestigiosa iniziativa, calandosi in una reale attività di cui dovranno rispettare modalità e tempistiche, imparando a lavorare in team e soprattutto a confrontare la propria creatività con l’effettiva realizzazione del pezzo.